venerdì 14 dicembre 2018

Bibliolandia - Rete documentaria della Provincia di Pisa


Cerca in altri cataloghi

Bibliolandia

Organizzazione e atti

Area riservata




Il forum dei bibliotecari


Pontedera - Biblioteca Giovanni Gronchi

News

LA PRIMA GUERRA MONDIALE IN PROVINCIA DI PISA
Presentazione mostra e progetto - 27 marzo 2015, ore 17.00 - Biblioteca G.Gronchi Pontedera

IMPORTANTE COMUNICAZIONE PER GLI UTENTI
Si ricorda agli utenti della Rete Bibliolandia che il sito attivo per l'accesso ai vari servizi di Rete e le informazioni è il seguente: bibliolandia.comperio.it

PREMIAZIONE JUKE BOX DEL LIBRO E BIBLIOGIOCO
Sabato 31 maggio alle ore 15 presso PisaSMS premiazione Juke Box del Libro e Bibliogioco

PONTEDERA - LA PRIMAVERA DELLA BIBLIOTECA G. GRONCHI
Aperture straordinarie ricche di eventi il sabato e la domenica pomeriggio dal 3 maggio al 22 giugno

PONTEDERA - LIBRI NON DISPONIBILI PER IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO
DA OGGI, 25 MARZO, A CAUSA DEL TRASLOCO IN CORSO, SONO DISPONIBILI PER IL PRESTITO SOLO I LIBRI DELLA CLASSE 800

ARCHIVIO

Dove

Viale Rinaldo Piaggio, 9/F
56025 Pontedera
Comune di Pontedera

Contatti

Tel. 0587 54346 - 0587 299530 Fax 0587 270745
E-mail: biblioteca@comune.pontedera.pi.it
Sito web
Responsabile: Roberto Cerri
Staff: Roberto Cerri, Delia Giannini, Silvia Bracaloni, Riccardo Bertelli, Ignazio Marrix

Quando

Accesso al pubblico? si
Modalità di apertura? apertura ordinaria
Orario:
dal lunedì al venerdì orario continuato 9-19; sabato 9-13
-----------------------
orario estivo: dal lunedì al venerdì 9-19; sabato chiuso

Note

Guide/inventari: Biblioteca Giovanni Gronchi: lettura, servizi, innovazione


Storia, informazioni e curiosità

 

La Biblioteca Comunale, istituita nel 1954 grazie anche alla volontà del Prof. Giuseppe De Martini, allora Assessore alla Cultura, ha occupato nel tempo varie sedi: i locali di via XX settembre, oggi sede degli uffici tributari del Comune, poi i locali della Borsa in via Silvio Pellico, oggi sede dell'Ufficio centrale delle Poste, dove l'alluvione del 4 novembre 1966 provocò irreparabili danni, la Villa Crastan, chiamata anche Villa Comunale, sebbene abbia ricevuto a suo tempo il titolo ufficiale di "Casa della Cultura", infine l'attuale nuova sede in Viale Rinaldo Piaggio.

Il Dente Piaggio è la parte più vecchia degli stabilimenti Piaggio, così chiamato perché si incunea prepotentemente nel centro urbano di Pontedera, come un dente che morde.

La biblioteca sorge dove un tempo si trovava l’Officina 1, della quale riprende le caratteristiche di edificio industriale, ma con un’architettura diversa e moderna, che si inserisce nella maglia consolidata della scansione dei pilastri dei fabbricati circostanti

Per ottenere più spazio e una certa articolazione dei volumi sono stati inseriti ballatoi con introspezioni sul piano terreno e doppi volumi che consentono di apprezzare l’edificio a tutta altezza.

                                        

Uno studio specifico è stato dedicato ai sistemi di illuminazione naturale attraverso l’utilizzo di grandi pareti vetrate coibentate su tutti i fronti e di aperture sul tetto con “shed” disposti a nord dai quali entra la luce dall’alto ma non il sole diretto.

                                                                                

Due grandi cortili a patio consentono di avere un costante rapporto con l’esterno da tutti i punti della biblioteca, e di ottenere l’illuminazione necessaria per lo svolgimento delle funzioni tipiche del nuovo edificio.

I materiali usati sono il metallo, il vetro, il legno, oltre a tutti quelli necessari al consolidamento della struttura. Dal punto di vista funzionale la nuova biblioteca si presenta come un grande “open space”, ad esclusione dei locali adibiti a uffici, a servizi e ad archivi. Lo spazio può essere modificato a piacimento senza necessità di interventi strutturali consistenti.

Il nuovo edificio ha caratteristiche energetiche, bioclimatiche e di sostenibilità rilevanti, dove le dispersioni termiche, l’insolazione e le coibentazioni sono state attentamente valutate.

Il progetto della nuova biblioteca "Giovanni Gronchi"

Il patrimonio bibliografico è catalogato secondo le norme previste dalle R.I.C.A. e dagli  I.S.B.D.(M), I.S.B.D (ER) e classificato secondo la 20. edizione della CDD.

La Biblioteca è iscritta all'Associazione Italiana Biblioteche

Dal 1999 la Biblioteca comunale di Pontedera è capofila della rete documentaria della provincia di Pisa Bibliolandia.
Foto di Marco Bruni

  •  Patrimonio librario: 45.000 volumi
  • 1200 film in DVD (elenco)
  • Scaffale aperto
  • Sale lettura e studio: 4 per complessivi 200 posti
  • Periodici in abbonamento n. 40, quotidiani n.4

Servizi

  • Lettura in sede
  • Prestito locale, prestito interbibliotecariofornitura di articoli richiesti ad altre biblioteche
  • Informazioni e ricerche bibliografiche
  • Consultazione di quotidiani e periodici /NUOVO/uploads/files/Regole consul tazione quotidiani e periodici scheda richiesta.pdf
  • Servizio fotocopie, stampa laser, scarico dati (a pagamento)
  • Informazioni telefoniche (disponibilità documentiprenotazioni, rinnovi)
  • Servizi per non vedenti e ipovedenti in collaborazione con il "Centro del libro parlato"
  • 6 postazioni internet
  • Accesso a MediaLibraryOnLine (MLOL), un portale per accedere (gratis!) a musica, film, ebook, quotidiani e periodici da tutto il mondo
  • Accesso ai servizi collegati alla tessera sanitaria

Per usufruire dei servizi della biblioteca è necessario iscriversi compilando l'apposito modulo distribuito al bancone. La tessera sanitaria diventa anche tessera delle biblioteche della rete Bibliolandia: leggendo il codice fiscale dell'utente in essa contenuto prestiti e restituzioni si velocizzano e avremo una tessera in meno nel portafoglio.

c/o Unione Valdera, via Brigate Partigiane, 4 - 56025 Pontedera (PI)
Tel. 0587 299527 - bibliolandia@unione.valdera.pi.it - P.I 01897660500

Design by JPserviziweb e Digitech Group